Titolare dello Studio Professionale che mette a disposizione la linea ADSL ai colleghi, può essere considerato alla stregua di ISP Internet Service Provider per gli utenti finali secondo il GDPR?

Tra le tante novità introdotte dal Regolamento Europeo Trattamento Dati Personali GDPR 679/2016. alcune di esse hanno una portata generale tale da ricomprendere molti dei casi comuni a cui giornalmente non facciamo caso. Uno di questi casi su cui riflettere, e che troppo spesso è sottovalutato, è quando vari professionisti decidono, ciascuno in maniera autonoma … More Titolare dello Studio Professionale che mette a disposizione la linea ADSL ai colleghi, può essere considerato alla stregua di ISP Internet Service Provider per gli utenti finali secondo il GDPR?

Chiarimenti del Garante – Regolamento Privacy GDPR, come scegliere il responsabile protezione dati (RPD), autonomia in base a requisiti necessari a svolgere i compiti assegnati dalla norma.

Regolamento privacy, come scegliere il responsabile della protezione dei dati Le prime indicazioni del Garante: necessarie competenze specifiche non attestati formali Newsletter del 15/09/2017 – Regolamento privacy, come scegliere il responsabile protezione dati (RPD) Le pubbliche amministrazioni, così come i soggetti privati, dovranno scegliere il Responsabile della protezione dei dati personali (RPD-DPO) con particolare attenzione, … More Chiarimenti del Garante – Regolamento Privacy GDPR, come scegliere il responsabile protezione dati (RPD), autonomia in base a requisiti necessari a svolgere i compiti assegnati dalla norma.

Data Protection Officer DPO GDPR 679 2016 Privacy UE – Terzietà, autonomia decisionale ed indipendenza, a garanzia dei dati degli interessati

  I compiti e le responsabilità del DPO non possono dipendere unicamente dalle logiche di mercato. Come ampiamente chiarito anche dal Garante, le attuali proposte formative volte ad aggiornare e implementare le qualità e le competenze professionali di questa nuova figura come il rilascio dei cosiddetti “bollini di qualità” (spesso di dubbio valore) non hanno … More Data Protection Officer DPO GDPR 679 2016 Privacy UE – Terzietà, autonomia decisionale ed indipendenza, a garanzia dei dati degli interessati

Save The Data – Roma 15 maggio – GDPR Regolamento Europeo Protezione Dati Personali – La cultura dei dati è considerata solo un adempimento

Manca meno di un anno al nuovo Regolamento GDPR sulla protezione dei dati personali, fissata per il 25 maggio 2018. Il conto alla rovescia è partito e i nuovi adempimenti e regolamenti previsti per cittadini europei, Aziende, Enti Pubblici, Associazioni, Liberi Professionisti sono precisi e stringenti entro maggio 2018. In particolare, l’obbligo di nominare un … More Save The Data – Roma 15 maggio – GDPR Regolamento Europeo Protezione Dati Personali – La cultura dei dati è considerata solo un adempimento

Guida all’applicazione del Regolamento Europeo GDPR 679/2016 in materia di protezione dei dati personali – Garante Privacy

Fonte: Garante Privacy La Guida intende offrire un panorama delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presenti in vista della piena applicazione del regolamento, prevista il 25 maggio 2018. Attraverso raccomandazioni specifiche vengono suggerite alcune azioni che possono essere intraprese sin d’ora perché fondate su disposizioni precise del regolamento che non lasciano … More Guida all’applicazione del Regolamento Europeo GDPR 679/2016 in materia di protezione dei dati personali – Garante Privacy

Art.25 allegato B del Codice Privacy 196/2003 ed art .29 del Codice e la fine del FarWest sul WEB

Attualmente progettare e sviluppare App e Software comporta pianificare sia gli aspetti tecnico informatici che quelli organizzativi e di sicurezza e non da ultimi anche gli aspetti normativi e regolamentari – relativi alla conformità e sicurezza dell’app sia alle regole vigenti (od anche future tipo il GDPR 679/2016) che alla corretta regolamentazione dei rapporti professionali … More Art.25 allegato B del Codice Privacy 196/2003 ed art .29 del Codice e la fine del FarWest sul WEB

Privacy Svenduta: Gli USA “azzerano” le tutele Privacy su Internet (solo per gli Americans?) oppure siamo a rischio anche noi in Europa? – GDPR 679/2016

Gli Stati Uniti cancellano le tutele della privacy online, quindi si potranno (s)vendere i dati degli utenti. Il Congresso smantella le regole varate da Obama. La denuncia delle associazioni dei consumatori: «Così saremo sempre controllati», e forse è arrivato il momento “riportare le nostre vite digitali” nell’alveo più sicuro dell’Europa, anche grazie al Nuovo Regolamento … More Privacy Svenduta: Gli USA “azzerano” le tutele Privacy su Internet (solo per gli Americans?) oppure siamo a rischio anche noi in Europa? – GDPR 679/2016

In attesa del Regolamento Europeo GDPR 679/2016 non esiste una sorta di “vacatio legis” – Federprivacy

GDPR 679/2016 General Data Protection Regulation – Normazione Requisiti Sanzioni mp3 Federprivacy: “In attesa del Regolamento europeo non esiste una sorta di ‘vacatio legis”, perchè nel frattempo il Garante e il Nucleo Speciale Privacy svolgono regolarmente attività ispettive e comminano multe in base al Dlgs 196/2003, che rimarrà in vigore fino al 24 maggio 2018“. … More In attesa del Regolamento Europeo GDPR 679/2016 non esiste una sorta di “vacatio legis” – Federprivacy

GDPR 679/2016 art. 39, lett. b) Data Protection Officer ha il compito di “formare il personale che partecipa ai trattamenti”

Il Codice Privacy (D.lgs. n. 196/2003), in relazione alle misure minime di sicurezza di cui all’All. B), paragrafo 19.6, prevedeva la necessità di predisporre “interventi formativi degli incaricati del trattamento, per renderli edotti dei rischi che incombono sui dati, delle misure disponibili per prevenire eventi dannosi, dei profili della disciplina sulla protezione dei dati personali … More GDPR 679/2016 art. 39, lett. b) Data Protection Officer ha il compito di “formare il personale che partecipa ai trattamenti”

Usare un Dominio Mail di proprietà invece che le “FreeMail”

Le grandi FreeMail hanno pubblicato delle policy DMARC che di fatto impediscono l’uso degli indirizzi da loro forniti come mittenti in sistemi esterni a quelli d’origine. Yahoo, Libero ed altri hanno da tempo abbracciato questa politica; Gmail ha annunciato che l’avrebbe fatto…! Ma cosa significa esattamente “Policy DMARC”, e come è possibile tecnicamente, quali saranno gli effetti … More Usare un Dominio Mail di proprietà invece che le “FreeMail”